Genoa, questa sera sfida alla Juve. Rossi convocato

In poche parole, in questi casi è l'allenatore a doversi adeguare ai giocatori e non pretendere da un gruppo già formato le proprie idee tattiche.

Ballardini dimostra intelligenza, disponibile a sopportare qualche compromesso pur di raggiungere il risultato sperato.

Succede quando occorre raddrizzare la baracca in corsa.

Cio' che non permette neppure di schierare la formazione migliore per tentare di contrastare una Juventus ' B ' in Coppa Italia quando a tre giorni di distanza arriva il Benevento per una gara- guarda caso.- fondamentale.

 

La Juvenrus ' B ' ha nomi da paura. Allegri si affida a Paulo Dybala che responsabilizza oltre misura, accanto ad Higuain . La terza punta è Bernardeschi

Davanti a Szczesny , difesa a quattro con Lichsteiner , Rugani Chiellini e Asamoah

Centrocampo a tre con Betancurt, Marchisio e l'ex Sturaro.

 

Il Genoa ha un 'arma in più, Peipto Rossi , che riprende da dove aveva lasciati: a Torino , contro la Juve ,dove anni fa Paulo Souza gli aveva concesso solo dieci minuti nella gara con le zebre, prima della sua emigrazione in Spgna-ter con destinazione Vigo , dopo le esperienze Levante e prima ancora Villareal.

Lasmanna in porta, Biraschi Rossettini e Gentiletti in difesa,

Lazovic, Cofie , Brieck, Omeonga a centrocampo piu' Migliore che il tecnico boccia a destra e vede a sinistra.

In attacco, Ricci e Centurion



Pubblicato il 20 / 12 / 2017

Articoli simili