Ilva, un incontro a Roma decisivo per il futuro di Cornigliano

È convocato per questa mattina alle 10 al Mise il tavolo sull’Accordo di programma dell’Ilva di Genova che mette insieme tutti i soggetti che nel 2005 firmarono l’intesa sulla chiusura del ciclo a caldo, con relativi esuberi, del siderurgico di Cornigliano a beneficio dell’ambiente.

L’obiettivo di sindacati e istituzioni locali è ricordare ad ArcelorMittal, acquirente dell’Ilva, che su Genova vige un accordo che lega indissolubilmente la concessione sulle aree (1,1 milioni di mq) al mantenimento dell’organico dello stabilimento.

All’incontro parteciperanno il ministro dello Sviluppo economico Carlo Calenda e il vice Teresa Bellanova, i vertici di Mittal, i commissari e tutti i soggetti locali firmatari: sindacati, prefetto, Regione Liguria, Comune di Genova, Autorità portuale, Confindustria, Società per Cornigliano



Pubblicato il 17 / 1 / 2018

Articoli simili