il Genoa fra mercato e Udinese

E' stato inevitabile che il gruppo del genoa guardasse con certa attenzione alla gara Lazio-Udinese, recupero della gara del 5 novembre, sospesa per pioggia.

Difficile, interpretare il crollo dei friulani ,che si fermano dopo 7 risultati utili consecutivi, frutto di un cambiamento radicale della condotta bianocenara, dall 'arrivo in corsa del nuovo allenatore ,Massimo Oddo, per gran tempo corteggiato anche dal Genoa.

Domenica al 'Ferraris' ,ore 15 ,ci sarà lo scontro con i rossoblu, l'altra squadra che ha camibato radicalmente volto dopo l'innesto del nuovo tecnico in corsa

Oggi , per la preparazione della gara, allenamento unico e a porte chiuse .,

solo per la 'rosa' titolare. Nessun giovane della 'Primavera' è stato aggregato per il periodo di riposo concesso ai 'grifoncini 'concomitante la sosta del campionato relativo.

E' una gara da cui Ballardini cercherà di trarre il massimo ,posto che è l'ultima casalinga prima di due trasferte consecutive come Lazio e Verona, sponda Chievo.

Continua la preparazione a parte di Giuseppe Rossi, fermato da una noia muscolare e per cio' recuperabile solo fra oltre un mese.

Sul fronte del mercato il giovane Giuseppe Panico, goleador della 'Primavera ' ed attualmente in prestito al Cesena per svezzarsi in categoria professionistica, è decisamente orientato verso il Teramo, dopo un iniziale interesse del Livorno.

La Juve è tornata all'assalto per Pellegri, per cui ha pronta come offerta 20 milioni di euro più bonus. Il Genao tentenna , aspettando l'inserimento del Monaco che ha pronte soluzioni più gradite alla società di Preziosi.

Perinetti ha definito incedibile per ora Perin, unico giocatore ad aver partecipato sempre a tutte le 21 gare fin' ora dipsutate. 



Pubblicato il 25 / 1 / 2018