San Lorenzo sfregiata, vandalo danneggia un'opera del 1200

GENOVA - La foto a cavallo del leone di San Lorenzo non era abbastanza. Così un vandalo ha deciso di arrampicarsi sulla facciata della cattedrale genovese, probabilmente per un selfie. La testa e una mano di un Re Magio in bassorilievo hanno ceduto. L'opera  è 'Le storie dell'Infanzia di Cristo' del Maestro dell'Arca del Battista. Il vandalo probabilmente si è aggrappato alla facciata della cattedrale, ha poggiato i piedi sul volto e sulla mano del Re Magio causandone la rottura.

A segnalare il grave danno alcune guide turistiche che nel loro tour didattico hanno subito notato lo sfregio segnalandolo poi alla Sovraintendenza. Grave il danno al patrimonio artistico-culturale del Duomo di Genova. In corso ora le indagini da parte dei carabinieri per risalire al colpevole. Fondamentali in questo senso saràsaranno le immagini delle telecamere di sorveglianze situate nella zona. 



Pubblicato il 2 / 2 / 2018