Botti Capodanno, sequestrati 100 kg di materiale illegale

Tre persone arrestate e 100 kg di materiale esplodente illegale sequestrati. E' questo il risultato di un'indagine avviata dai carabinieri di Chiavari nel novembre scorso: due degli arrestati sono 'fuochini' originari del casertano accusati di cedere i botti al terzo fermato, un negoziante. L'accusa per tutti è detenzione illegale di materiale esplosivo.

I botti sono stati ritrovati in locali e auto tra Genova e Chiavari. Fra i fuochi sequestrati, 61 'cipolle a mano' e 'bombe da mortaio' e 290 scatole di fuochi artificiali non conformi alla normativa di settore.     All'operazione hanno partecipato anche gli artificieri del comando provinciale di Genova.

Alessandro Bacci



Pubblicato il 28 / 12 / 2016

Articoli simili