Meningite, nuovo caso a Genova: un uomo al Galliera

Nuovo caso di meningite a Genova. Un ricercatore di 67 anni, di origini indiane e residente nel capoluogo ligure da molti anni, è stato trasportato in ambulanza all'ospedale Galliera. Febbre altissima, stato di torpore e difficoltà a reggersi in piedi i sintomi riscontrati dall'uomo. Una diagnosi più precisa sarà formulata nelle prossime ore, per capire se siamo di fronte a un caso di meningite di tipo virale o batterica. Intanto è scattata la profilassi per i parenti dell'uomo e per tutto il personale sanitario entrato in contatto con il paziente. Le condizioni del ricercatore sono comunque gravi e la prognosi al momento è riservata.

Un nuovo caso a pochi giorni da quello segnalato venerdi scorso, quando una donna peruviana di 34 anni residente a Chiavari era stata rivoverata all'ospedale San Martino. Al momento le condizioni della donna sono stabili ed è ancora sotto terapia farmacologica per favorire il decorso degli antibiotici. In questo caso si trattava del ceppo di tipo B.

La Asl 3 sta seguendo da vicino l'evoluzione della situazione ligure, mentre preoccupano i contagi in Toscana dove in poche ore si sono già registrati tre nuovi casi. I medici degli ospedali, intanto, dopo le moltissime chiamate ricevute invitano i cittadini liguri a non farsi prendere dalla psicosi, in qaunto il rischio di epidemia al momento non sussiste.

Alessandro Bacci



Pubblicato il 2 / 1 / 2017

Articoli simili