Genoa, Lapadula e Galabinov si sbloccano in amichevole

Il Genoa si prepara all'insidiosa trasferta di Napoli. Una sfida sulla carta proibitiva contro una squadra che nel giro di una settimana ha perso la vetta della classifica ritrovandosi a meno quattro dalla Juve capolista. Mister Ballardini ha sfruttato l'amichevole di ieri a Pegli contro i finlandesi dell'Inter Turku per effettuare degli esperimenti. La sfida è terminata 2-2 con Lapadula e Galabinov sul tabellino dei marcatori. Una notizia di fondamentale importanza, gli attaccanti rossoblu, seppur in amichevole, sono tornati a segnare. Il Genoa ha un disperato bisogno dei gol delle sue punte. Il problema del gol adesso si fa serio. L'ultima rete siglata dal Genoa è quella di Goran Pandev contro l'Inter, poi due sfide con Bologna e Milan a bocca asciutta. 210 minuti in totale senza gol per il Genoa. Numeri che devono responsabilizzare gli attaccanti rossoblu in questa fase delicata del campionato. Giuseppe Rossi non è ancora in condizione. Ieri Pepito ha fallito anche un calcio di rigore in amichevole. Lapadula e Galabinov devono prendere per mano il Genoa. Per questo i due squilli arrivati contro l'Inter Turku possono essere di buon auspicio. Le statistiche sono emblematiche. La difesa del Genoa è la quinta migliore del campionato, in fase realizzativa invece solo Benevento e Sassuolo hanno fatto peggio. Gli attaccanti giocheranno un ruolo chiave anche in vista di un calendario difficile. Dopo la trasferta con il Napoli, la salvezza del genoa passerà dalle sfide successive. La Spal al Ferraris, poi il recupero con il Cagliari sempre in casa quindi il derby con la Sampdoria e infine ancora a Genova con il Crotone. Tre scontri diretti per la salvezza e la stracittadina, tutto nel giro di un mese.



Pubblicato il 15 / 3 / 2018