Anziano morto nel fosso, colpito da un problema cardiaco

GENOVA - E' stato un problema al cuore a uccidere Emilio Quinto, il pensionato di 87 anni, trovato morto dentro una buca aperta dal 2016 in via Berno, una strada privata sulle alture di Genova. Non è però ancora chiaro, e si dovranno attendere gli esami istologici, se il problema cardiaco abbia causato la caduta nella voragine o se sia subentrato per la paura. Sono questi i primi risultati dell'autopsia eseguita dal medico legale Camilla Tettamanti. Le indagini della squadra mobile, coordinate dal sostituto procuratore Federico Manotti, proseguono per cercare di capire di chi possano essere le eventuali responsabilità. In particolare occorrerà capire se le transenne mobili messe a protezione della voragine fossero adeguate o meno e chi avrebbe dovuto provvedere ai lavori per il ripristino. La strada è privata, ma accessibile a chiunque. In teoria dovrebbero essere i residenti a provvedere ma il Comune potrebbe agire d'urgenza salvo poi ottenere dai privati quanto speso. (ANSA)



Pubblicato il 17 / 3 / 2018

Articoli simili