Camionista morto al Vte. La protesta a Genova e varchi del porto bloccati

GENOVA - Si chiamava Eugenio Fata, era un camionista di 61 anni e come sempre si era diretto al Vte di Genova Pra per scaricare le merci. Il camionista è sceso dal suo mezzo per chiedere informazioni quando è stato travolto da un collega che stava effettuando una manovra in retromarcia. Il cuore dell'uomo si è fermato ma i medici del 118 sono riusciti miracolosamente a rianimarlo. Poi il trasporto d'urgenza al San Martino, una corsa contro il tempo. All'arrivo in ospedale, però, il cuore del 61enne ha smesso definitivamente di battere. Una tragedia che i sindacati descrivono come annunciata. Oggi sciopero di 24 ore di portuali e camionisti, con blocco di tutti i varchi del porto di Genova. I sindacati adesso chiedono una rivoluzione sulle norme di sicurezza in porto, dove i lavoratori rischiano la propria vita quotidianamente.



Pubblicato il 27 / 3 / 2018

Articoli simili