Via Pr, arrestato spacciatore nigeriano grazie all'unit cinofila

GENOVA - La Polizia di Stato di Genova ha arrestato uno spacciatore nigeriano trovato in possesso di alcune dosi di stupefacenti occultate all’interno degli slip. A seguito di numerose segnalazioni, il Commissariato Prè ha effettuato una serie di servizi mirati alla repressione dello spaccio e del consumo di droga all’interno della stazione della Metro Darsena. 

Con l’ausilio del Reparto Prevenzione Crimine Liguria e del cane antidroga dell’Ufficio Prevenzione Generale della Questura di Genova, gli uomini del Commissariato Prè hanno segnalato alla locale Prefettura tre soggetti extracomunitari quali assuntori di sostanze stupefacenti.

L'unità cinofila ha puntato il giovane ragazzo nigeriano il quale, molto nervosamente, ha dichiarato di aver fretta di raggiungere alcuni suoi amici in via del Campo. Il fiuto del cane ha permesso di sequestrare ben 10 dosi di marijuana già confezionate e pronte alla vendita: il ragazzo, poco più che ventenne, è stato accompagnato in questura. Era già stato arrestato all’inizio del mese d’aprile e denunciato nel mese di febbraio per lo stesso motivo proprio dalla Polizia di Stato.



Pubblicato il 17 / 4 / 2018