Samp, emergenza attacco. Giampaolo cambia anche in difesa

È emergenza attacco per la Sampdoria. A tre giorni dall'importante sfida casalinga contro il Cagliari, Marco Giampaolo deve fare i conti con gli infortuni di Zapata e Caprari. Il colombiano è uscito malconcio dalla sfida dell'Olimpico contro la Lazio. Fortunatamente gli esami a cui si è sottoposto il giocatore hanno escluso lesioni muscolari. Per l'attaccante solo uno stop di qualche giorno, ma per la sfida di domenica le sue quotazioni sono al ribasso. Stesso discorso per Caprari, alle prese con un trauma al bicipite femorale, la sua presenza è in dubbio contro il Cagliari. Ed ecco che Giampaolo si ritrova solo con due attaccanti disponibili in rosa: Quagliarella e Kownacki. Una coppia schierata solamente due volte da titolare in questo campionato. I precedenti però sono positivi: 3-1 con la Fiorentina e 1-0 con il Bologna.

Ma il tecnico sembra non aver digerito il pesante ko di Roma e si prepara dunque ad effettuare altri cambi di formazione. Le ultime prestazioni di Ramirez sono preoccupanti: l'ultimo assist dell'uruguayano risale a tre mesi fa, per l'ultimo gol invece bisogna tornare indietro addirittura di 4 mesi. Ricky Alvarez ha rimediato una botta in allenamento ed è dunque in forte rischio. Salgono dunque le quotazioni di Dennis Praet per un posto sulla trequarti. Il belga in settimana è stato provato più volte in quel ruolo e così non è escluso che alle spalle delle punte si possa rivedere il belga.

Altre novità nella formazione anti-Cagliari coinvolgeranno la difesa. Andersen dovrebbe essere riconfermato, ma stavolta al posto di Ferrari, con il rientro di Silvestre. Mentre sulla sinistra si ripropone il consueto ballottaggio tra Regini e Strinic, che vede l’italiano partire favorito dopo la deludente prestazione offerta dal croato contro la Lazio.



Pubblicato il 26 / 4 / 2018