Genoa, si rivede Taarabt. ballardini stregato da Bessa, Medeiros ed Hiljemark

Meno due alla sfida con l'Atalanta e da Pegli arriva una buona notizia per Davide Ballardini. Adel Taarabt ha recuperato dalla lombosciatalgia che lo aveva tenuto lontano dal campo per alcune settimane. Per lui si profila la convocazione per la trasferta di Bergamo. Una gara alla quale non parteciperanno Spolli, Izzo e Pedro Pereira infortunati. L'argentino sta bruciando le tappe e dovrebbe tornare a disposizione già nella sfida con la Fiorentina. Per quanto riguarda Izzo e Pererira i tempi sono decisamente più lunghi... Zukanovic e Hilijemark ieri hanno svolto un allenamento a parte ma le loro condizioni non destano preoccupazione. Davide Ballardini a salvezza conquistata può permettersi anche esperimenti in questo finale di stagione. Qualche modifica avverrà già nella sfida di domenica. Rosi è pronto a rilevare Lazovic sulla fascia destra mentre Rigoni si candida per sostituire uno tra Bertolacci e Cofie. Il tecnico è consapevole di poter contare poi sulle due armi in più Medeiros e Bessa. I due acquisti del mercato di riparazioni si sono rivelati i protagonisti di gol pesantissimi durante gli ultimi mesi. Il portoghese è in netta crescita e le recenti prestazioni lo dimostrano. Per il giovane fantasista due reti fondamentali con il Verona e con il Cagliari, oltre a un assist vittoria contro il Crotone. Negli scontri salvezza e nei momenti di difficoltà la qualità di Medeiros si è rivelata fatale per gli avversari. Lo stesso discorso vale per Bessa, voluto fortemente da Ballardini e autore di due reti con Crotone e Verona. Capitolo differente poi per Hiljemark, arrivato a gennaio e sempre schierato da Ballardini. Lo svedese ha riportato solidità al centrocampo garantendo un certo equilibrio tra i reparti. Ballardini ha saputo dunque dosare nel modo giusto gli acquisti di gennaio e ora, a salvezza conquistata, è pronto a togliersi altre soddisfazioni con il Genoa.



Pubblicato il 27 / 4 / 2018