Tir, da Genova a Strasburgo per protestare contro le norme europee

Domani una folta delegazione di autotrasportatori liguri si riunirà a Strasburgo per protestare contro la riduzione dei tempi di riposo per gli autisti prevista dall’Unione europea. La manifestazione è stata organizzata a livello europeo ma questa sera, da Genova, partirà buona parte degli autisti italiani che saranno presenti domattina alla manifestazione di Strasburgo.

Al Parlamento europeo sono in discussione le modifiche sono contenute nel pacchetto mobilità, che prevedono, secondo la Fit-Cisl, importanti peggioramenti delle condizioni di guida e di riposo dei conducenti professionisti di camion e pullman. Le modifiche proposte dalla Commissione europea, sottolinea la Fit-Cisl "peggiorando notevolmente le condizioni di lavoro dei conducenti di autobus e camion, prevedono solo due giorni di riposo ogni venti giorni di guida, abrogando le norme attuali, secondo le quali sono previsti un minimo di tre giorni di riposo in due settimane di lavoro".



Pubblicato il 28 / 5 / 2018

Articoli simili