Samp, in Portogallo sicuri: Viviano allo Sporting Lisbona

Viviano allo Sporting Lisbona. In Portogallo ne sono sicuri, il portiere blucerchiato sarà il successore di Rui Patricio diretto al Napoli. Il quotidiano lusitano “A Bola” non sembra aver dubbi, Viviano è pronto al trasferimento in Portogallo dove ritroverebbe il vecchio compagno di squadra Bruno Fernandes. A 32 anni il giocatore sembra dunque con le valige in mano dopo 4 anni trascorsi a Genova. Da giorni Viviano smentisce dicendo di voler restare alla Samp ma dal Portogallo insistono parlando di un'offerta da 3 milioni di euro e un contratto superiore al milione a stagione per il portiere. Una notizia che scuote un po' l'ambiente blucerchiato. Viviano è uno dei senatori della squadra e uno degli elementi più carismatici. Quest'operazione, però, potrebbe rientrare in quel cambio generazionale preannunciato da Giampaolo al termine della stagione.

Se il trasferimento di Viviano allo Sporting andasse in porto, la Samp dovrebbe cercare un sostituto in fretta e la pista principale è quella del polacco Skorupski, 27 anni, che Giampaolo ha già allenato all’Empoli. La Roma chiede 5 milioni di euro. La concorrenza è elevata con Genoa e soprattutto Fiorentina interessate al portiere. La Samp però ha due armi in più per convincere il giocatore: Giampaolo conosce bene Skoruspki e inoltre alla Samp troverebbe una folta colonia di connazionali polacchi, un fattore da non sottovalutare.

Sul fronte difesa si registra il secco “no” del Sassuolo alla richiesta di sconto sul riscatto di Gian Marco Ferrari. La Samp non ha intenzione di accontentare le richieste dei neroverdi, ritenendo il prezzo eccessivo. Infine si registra un interessamento dei blucecrhiati per Christian Kouamé, attaccante classe 97 del Cittadella. Il giovane ivoriano si è reso protagonista in serie B con 11 gol e 11 assist a soli 20 anni. Un profilo interessante per il futuro.



Pubblicato il 30 / 5 / 2018