Rubano all'UPIM, arrestati due ragazzi tunisini

Genova. La Polizia di Stato ha arrestato due cittadini tunisini, di 23 e 24 anni, per furto aggravato. All'interno dell'UPIM uno dei due ragazzi era stato notato dall'addetto alla vigilanza che lo ha visto entrare nei camerini con diversi capi d'abbigliamento per poi uscire senza pagare. Dopo averlo fermato ha immediatamente avvertito le autorità e mentre stava raccontando loro dell'accaduto ha notato sul marciapiede davanti alle vetrine il complice, anche egli trovato in possesso di alcuni prodotti sottratti alla catena di grandi magazzini. Il secondo ragazzo era anche in possesso di un cellulare risultato rubato a Firenze lo scorso 10 giugno. Per questo motivo è stato denunciato anche per ricettazione.
La merce rubata, per un valore che ammonta a 110 euro, è stata immediatamente restituita al personale dell'easercizio commerciale e i due tunisini, irregolari sul territorio nazionale, verranno processati con rito direttissimo.



Pubblicato il 14 / 6 / 2018