Luna Park di Genova, oggi l'incontro con gli assessori Bordilli e Cenci

Genova. Non si sblocca ancora la questione Luna Park a Genova, una delle attrazioni più divertenti per grandi e piccini è ancora senza casa e gli operatori sono sempre più preoccupati per la mancanza delle risposte di Tursi.

Gli operatori sono pronti alla mobilitazione se oggi non arriveranno risposte soddisfacenti, nell’incontro in programma con gli assessori al Commercio, Paola Bordilli, e all’Urbanistica Simonetta Cenci. Incontro previsto il 22 giugno ma poi rinviato perché l’amministrazione non aveva ancora individuato un’alternativa all’area di piazzale Kennedy che, con il progetto di riqualificazione del Waterfront di Levante, è destinato a diventare un parco urbano incompatibile con il Luna Park.

L’incertezza, però, riguarda anche le prossime festività natalizie, perché Tursi ha prospettato la possibilità di anticipare lo “sfratto” a quest’anno, a causa dei lavori in corso per la bonifica dell’ex Nira, che dovrebbe essere demolito a fine anno.

Negli giorni scorsi, tornato da Londra, il sindaco Marco Bucci ha prospettato diverse alternative a piazzale Kennedy, tra cui la fascia di rispetto di Prà, e a Cornigliano, dove l’ipotesi sarebbe quella di Villa Bombrini.



Pubblicato il 2 / 7 / 2018