Genova, 1,3 tonnellate di medicinali contraffatti sequestrati in porto

La guardia di finanza e l'agenzia delle dogane e dei monopoli di Genova hanno sequestrato 1,3 tonnellate di medicinali contraffatti. Le fiamme gialle hanno così bloccato la successiva massiccia diffusione attraverso siti web dedicati di medicinali pericolosi per la salute. I funzionari doganali e i finanzieri di Genova hanno individuato una partita di farmaci in transito nel bacino portuale di lungomare Canepa. La merce, stivata all'interno di un container, era proveniente dall'India. I farmaci, oltre 1.200.000 pastiglie di antidolorofici Voltaren e Mobic, sono prodotti noti e di largo consumo anche in Italia. Risultati, a seguito di approfondita perizia, essere contraffatti nel packaging e privi del principio attivo, i medicinali sono stati sottoposti a sequestro e saranno distrutti. I funzionari dell'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli di Genova 1 e i militari del II Gruppo della Guardia di Finanza stanno adesso operando ulteriori accertamenti, in stretta collaborazione con l'Agenzia Italiana del Farmaco, anche su altre partite di medicinali in transito nel porto genovese.



Pubblicato il 6 / 7 / 2018