Genova, sciopero degli autotrasportatori. Primi disagi in citt ma il picco nel weekend

GENOVA - A nulla sono servite le mediazioni dell’ultimo minuto. A Genova come annunciato è iniziato lo sciopero degli autotrasportatori, un’agitazione proclamata da Filt-Cgil, Fit-Cisl e Uiltrasporti fino al 14 luglio. Tutti i principali varchi portuali (San Benigno, Ponte Etiopia e Pra’) sono presidiati dai lavoratori e vengono lasciati passare solo i camion che non trasportano container.

Grossi disagi al traffico si prevedono nel pomeriggio, quando i tir torneranno per caricare altra merce, e nel weekend con l’afflusso di crocieristi e passeggeri dei traghetti. In mattinata avverrà un nuovo tentativo di tregua a Palazzo San Giorgio con l’Autorità Portuale.

Alla base dello sciopero la richiesta da parte dei sindacati di una maggiore attenzione nei confronti dei camionisti. Tra le rivendicazioni portate anche indennizzi per le attese nei terminal, garanzie per la dignità e sicurezza per i lavoratori. Ma anche la presenza di moduli abitativi per i servizi igienici, la pulizia dei container e poi soprattutto sicurezza per i camionisti durante le operazioni di carico e scarico.



Pubblicato il 12 / 7 / 2018