Conti sulla Lega, "c'era una caos voluto e funzionale"

Genova. “Nei conti della Lega c’era un caos totale, ma non si trattava di un caos primordiale e creativo, bensì di un caos voluto e funzionale a consentire ciò che è accaduto”. Lo ha detto il sostituto procuratore generale Enrico Zucca requisitoria nel processo d’appello per la maxi truffa dei rimborsi elettorali ai danni del Parlamento messa in atto tra il 2008 e il 2010.

A processo ci sono l’ex segretario della Lega Nord Umberto Bossi, condannato in primo grado a a 2 anni e 6 mesi, l’ex tesoriere della Lega Francesco Belsito, condannato in primo grado a 4 anni e 10 mesi e i tre ex revisori contabili: Diego Sanavio, Antonio Turci, condannati in primo grado  a due anni e otto mesi, e Stefano Aldovisi, condannato in primo grado a un anno e nove mesi.



Pubblicato il 17 / 7 / 2018