Genova, lo "Sbarazzo della Superba" dovr traslocare. Venduto l'edificio

GENOVA - Dopo che il primo bando di vendita era andato deserto, e dopo un’abbassamento del prezzo di poche migliaia di euro Spim, la partecipata che gestisce il patrimonio immobiliare del Comune di Genova, è riuscita a vendere gli spazi di via Semini, a San Quirico, in Valpolcevera, l’edificio che Tursi aveva in parte destinato al mercatino dell’usato `Lo sbarazzo della Superba´.

«Entro un anno dovremo trovare una collocazione alternativa tra quelle a disposizione di proprietà del Comune» spiega Stefano Garassino, assessore alla Sicurezza. In base al bando Tursi avrebbe a disposizione 24 mesi per riuscirci. Nell’estate 2017 per spostare gli ambulanti al tempo posizionati in corso Quadrio, oltre all’opzione San Quirico, erano state valutate quella dell’ex mercato ovicolo del Campasso e dell’ex mercato di piazza Monteverdi a Cornigliano.

Spim Genova ha confermato agli offerenti, dopo le analisi dei diversi documenti, l’ok all’offerta di 3.635.000 euro. «L’area rappresenta un polo commerciale e logistico della città - dice Stefano Franciolini, amministratore delegato di Spim Genova - e la cifra di aggiudicazione rappresenta una vendita di grande rilevanza per Spim e per il socio Comune di Genova, significa anche aver intuito che il prezzo di mercato era quello adatto per attirare possibili investitori che rilanciassero l’immobile». Si tratta di circa 71 mila metri quadri al coperto e di altrettanti esterni, su due piani.



Pubblicato il 25 / 7 / 2018

Articoli simili