SAMPDORIA BELLA A META': 2-3 A SAN SIRO

Dopo 4 turni di imbattibilità passo falso della Sampdoria che cede di misura al Meazza dopo un bel primo tempo e una ripresa molto meno convincente.

Prima frazione pirotecnica con la Samp trascinata dalla classe di Quagliarella e dall'estro di Saponara che prima ribalta in 9 minuti la rete iniziale di Cutrone e poi viene raggiunta da una prodezza di Higuain: 2-2 dopo appena 35 minuti e match aperto ad ogni soluzione.

Nella ripresa la Samp non demerita ma appare meno convinta e brillante. Giampaolo si vede ridotte le soluzioni alternative dagli infortuni di Murru e Defrel: i sostituti non convincono, con Kownacki evanescente e Sala che si fa scappare Suso nell'azione decisiva che regala il successo al Milan.

Finisce 3-2 per i rossoneri forse più cattivi e determinati dei blucerchiati che in poco più di 1 ora subiscono tre reti dopo averne prese appena quattro nelle precedenti 10 giornate.



Pubblicato il 29 / 10 / 2018