Trasfusione con errore al San Martino: indagini in corso

Si è aperta una nuova inchiesta all'interno dell'Ospedale San Martino dopo una denuncia arrivata ai Carabinieri del Nas a proposito di un grave errore legato ad una trasfusione che poteva costare una vita umana.

Per un caso fortuito e fortunato la sacca di sangue trasfusa a una donna in un reparto del Monoblocco è dello stesso gruppo del ricevente e quindi non ci sono state conseguenze negative per la salute del paziente. Resta il fatto che l'episodio è comunque gravissimo e l'organizzazione di alcune strutture all'interno dell'ospedale vengono nuovamente messe in discussione.

Secondo quanto riportato dalle agenzie di stampa il primario del centro trasfusionale Paolo Strada è stato convocato d’urgenza dalla nuova direttrice sanitaria Franca Martelli per spiegare cosa sia successo.



Pubblicato il 15 / 11 / 2018