Sanit, la richiesta d'aiuto del Gaslini ai parlamentari liguri

Genova. "I parlamentari liguri si impegnino a sostenere e a far conoscere l’ospedale Gaslini che, con i suoi 2 mila addetti e un valore della produzione di 165 milioni di euro nel 2017, è "certamente una delle imprese più grandi ed importanti della regione, a cui conferisce un indotto importantissimo in termini materiali e in reputazione e visibilità".

Questa la richiesta illustrata dal presidente del Pediatrico Gaslini Pietro Pongiglione nel corso dell’incontro con i parlamentari liguri, al quale hanno partecipato il viceministro alle Infrastrutture e Trasporti Edoardo Rixi, i senatori Elena Botto, Mattia Crucioli, Vito Vattuone e i deputati Roberto Bagnasco, Roberto Cassinelli, Raffaella Paita, Luca Pastorino, Sara Foscolo e Marco Rizzone.

«L’ospedale ha sempre provveduto al proprio sostegno e sviluppo in modo autonomo - ha detto Pongiglione - e questo gli ha consentito di rimanere all’avanguardia a livello medico scientifico e formativo. Ma necessitiamo di un importante interessamento istituzionale e di supporto economico per mantenere e ampliare la propria offerta sanitaria d’eccellenza»



Pubblicato il 20 / 11 / 2018