Blitz al casello autostradale di Genova est: "autostrade assassini"

Genova. Blitz contro Autostrade nella serata di ieri al casello autostradale di Genova Est di 10-15 persone travisate che hanno lasciato scritte contro la società che gestiva ponte Morandi. Un gruppo di persone con il volto travisato, alcune con indosso gilet gialli, come i manifestanti che protestano in questi giorni in Francia, hanno bloccato il casello accendendo fumogeni e spargendo volantini con scritto 'apriamo i caselli, paga autostrade'. Su un muro vicino alle sbarre di ingresso all'autostrada hanno anche lasciato la scritta "autostrade spa assassini".

E' stata lasciata anche una scritta in genovese 'nu paghemmu ciu' (non paghiamo più, ndr). Sul posto si sono recati agenti della Digos e anche della polizia scientifica, che hanno eseguito i rilievi. L'area era già presidiata da alcune pattuglie della polizia stradale intervenute per prime sul posto.

Gli autori hanno bloccato il casello per alcuni minuti e durante l'azione hanno anche rotto una sbarra del telepass mentre tracciavano le scritte contro Autostrade. Hanno anche acceso fumogeni e, a quanto sembra, prima di agire hanno oscurato con dei sacchetti alcune telecamere che riprendono la circolazione nel casello.



Pubblicato il 26 / 11 / 2018