Insulti via Facebook a Salvini, il sindaco di Sori a processo

Sori. A febbraio di due anni fa Paolo Pezzana, sindaco di Sori, esponente del Pd e responsabile Welfare per Anci Liguria, "insultò" via social Matteo Salvini, ai tempi europarlamentare e leader della Lega. Ora, a più di due anni di distanza, Pezzana (ancora sindaco, sino al 26 maggio) va a processo per le frasi scritte allora su Facebook contro l’attuale ministro dell’ Interno, che lo aveva querelato.

L’accusa è di diffamazione e la prima udienza si terrà il 3 aprile, domani. Il sindaco di Sori è assistito dall’avvocato Raffaele Caruso.

Tutto ciò avveniva prima delle elezioni del 2018 e della nomina di Salvini a ministro dell’Interno. Ora il processo. «Sono sereno», dice il sindaco di Sori, convinto di rientrare nel diritto di critica. Ma rischia una multa sino ad un massimo di 20mila euro.



Pubblicato il 2 / 4 / 2019