Ponte Morandi, situazione polveri: disco verde per i primi rilievi

Il commissario Bucci  afferma che I valori di Pm10 e Pm25 sono stati monitorati in tempo reale. I dati,  risultati migliori rispetto alle previsioni,  confermano un veloce rientro alla normalità.   Entro le 21 si avranno  i risultati definitivi Se tutto sarà nella norma  Amiu potrà  pulire tutte le strade e per  22.30 si potranno iniziare le operazioni di rientro degli sfollati  nelle case. Sono stati previsti  circa 1500  eventuali posti letti, in base alle richieste giunte nei giorni scorsi. 

Il direttore scientifico di Arpal Maggiolo precisa che Arpal con Asl ha identificato i punti dove installare i 4 sistemi di monitoraggio per le polveri e 9 campionatori per la rilevazione di eventuali fibre di amianto disperse.  

Conferma inoltre che  Il Pm10 è aumentato nei 5 minuti dopo l’esplosione nei 150 metri a sud del Morandi, dopo altri 5 minuti è rientrato nei valori precedenti l’evento. 



Pubblicato il 28 / 6 / 2019

Articoli simili