Crack QuiGroup: Fogliani resta in carcere

I giudici del Tribunale del riesame  di Genova  hanno rifiutato la richiesta di arresti domiciliari avanzata dai legali di Gregorio Fogliani nell'ambito dell'inchiesta sul fallimento della Quigroup e società correlate. 

Secondo i giudici vi sarebbe una "costante attività volta a fare sparire attraverso l'autoriciclaggio i proventi del reato. Tale circostanza risulta già di per sé sintomatica della spiccata propensione di Fogliani ad alterare la realtà allo scopo di perseguire i suoi personali interessi".

I giudici hanno respinto la richiesta di domiciliari anche per il collaboratore Rodolfo Chiriaco mentre hanno accolto per Luigi Ferretti, per motivi di età e salute.

Restano ai domiciliari la moglie e le figlei del re dei buoni pasto.



Pubblicato il 3 / 8 / 2019