Genoa, uno scherzo del destino per Pavoletti...

Obiettivo rialzare la testa. Quello che il Genoa si troverà di fronte sarà un percorso ad ostacoli. La trasferta al San Paolo contro il Napoli si preannuncia quasi proibitiva ma Ivan Juric non vuole lasciare nulla di intentato. A complicare i piani dei rossoblu, però, anche le noie muscolari accusate dai due nuovi acquisti Taarabt e Pinilla. Per il marocchino sono esclusi infortuni, si tratta solamente di un affaticamento muscolare. Lo stesso discorso vale per Pinilla. I due giocatori arrivano da un lungo periodo di inattività e nel momento in cui aumentano i carichi di lavoro, qualche fastidio muscolare è fisiologico. La buona notizia riguarda il ritorno di Veloso e Rigoni, due elementi fondamentali per la squadra. Per il portoghese le chance di trovare una maglia da titolare sono più elevate, anche se lo staff medico rossoblu non vuole forzare i tempi.

Dopo 113 partite partite consecutive in campionato, Callejon sarà assente dai convocati nel Napoli per squalifica. Un curioso scherzo del destino, che spingerà probabilmente Maurizio Sarri a schierare titolare l'ex centravanti rossoblu Leonardo Pavoletti. Una sfida decisiva per lui che deve conquistare il proprio allenatore anche invista del ritorno di Milik dall'infortunio. Per il Genoa una sfida sulla carta complicata come quella di Napoli, non appare propriamente la partita giusta per cambiare rotta, ma può rappresentare una grande occasione. Visti i pronostici a sfavore, i rossoblu potranno giocare con la mente più sgombra e cercare l'impresa. Non è da sottovalutare anche l'impegno in Champions League dei partenopei contro il Real Madrid mercoledì prossimo. Una sfida attesissima che dal punto di vista mentale potrebbe influire sulla prestazione del Napoli. Il Genoa è pronto ad approfittarne.

Alessandro Bacci



Pubblicato il 9 / 2 / 2017