Genova, Via Mura degli Zingari immersa nel degrado

“Area sottoposta a campionatura rifiuti”. È questo il cartello ormai sbiadito e arruginito lasciato da Amiu. Ci troviamo in Via Mura degli Zingari nel quartiere di Principe a Genova. Qui esattamente di fronte alle navi da crociera da cui ogni settimana sbarcano centinaia di turisti regna il degrado. Una vera e propria discarica a cielo aperto. I sacchi dell'immondizia, sparpagliati per la strada sono forse l'aspetto meno inquietante della situazione. Il primo angolo che appare alla vista di qualche sfortunato visitatore è questo. Un mucchio di rifiuti sparpagliati a terra con evidenti segni di bruciature. Probabilmente qualcuno ha pensato bene di liberarsi della spazzatura appiccando un rogo. Proseguendo nella strada la situazione diventa ancora più drammatica. Una vera e propria discarica, in cui è possibile osservare qualsiasi tipo di rifiuto. Si va dalle televisioni ai copertoni per le auto, dagli acquari alle persiane senza tralasciare i materassi in bella vista. In mezzo a tante cianfrusaglie, anche molte siringhe che possono essere pericolose per l'incolumità di qualche ignaro passante. Ma non è finita qua. Proseguendo per la strada infatti si possono trovare numerosi altri tipi di rifiuti ingombranti come dei frigoriferi abbandonati a lato della carreggiata. Ed è solo di circa cinque mesi fa un comunicato del Comune di Genova che dichiarava guerra ai rifiuti abbandonati per strada con massicci interventi di pulizia. Ebbene la situazione in Mura degli Zingari non è cambiata, anzi può essere considerata peggiorata. Dietro ai nuovissimi parcheggi inaugurati esattamente una settimana fa e tutt'ora inutilizzati dai cittadini, questa oasi di degrado pericolosa e dannosa per l'immagine della città.

Alessandro Bacci

Alessandro Bacci



Pubblicato il 10 / 2 / 2017