Querelle Regione Liguria Trenitalia

Continua la querelle fra Trenitalia da una parte e regione liguria nella figura dell'Assessore Berrino dall'altra in merito alla cancellazione dei treni lo scorso 16 agosto. 

Queste le parole dell'Assessore in una lettera indirizzata all'AD di Trenitalia Orazio Iacono: 

 “Regione Liguria è pronta a rescindere il contratto di servizio se quanto avvenuto lo scorso 16 agosto dovesse ripetersi, come peraltro stabilito dallo stesso articolo 27 del contratto”. 

“Quanto accaduto venerdì con la soppressione di 23 treni è inaccettabile – ha riportato Berrino – Noi paghiamo il servizio dal 1 gennaio al 31 dicembre, pertanto ogni treno in meno verrà conteggiato e saranno comminate sanzioni che stiamo valutando sulla base di quanto previsto dal contratto di servizio e che saranno applicate entro fine anno a Trenitalia. Tutto questo non sarà certo sufficiente perché il danno, soprattutto di immagine, è stato grave. Ma siamo pronti a prendere in considerazione anche misure estreme, come la rescissione del contratto.” 

Si aspettano ulteriori sviluppi. 

 



Pubblicato il 19 / 8 / 2019

Articoli simili