Samp verso il Bologna, obiettivo terza vittoria consecutiva

Porte chiuse a Bogliasco. Marco Giampaolo prosegue la preparazione alla sfida contro il Bologna senza dare nessuna indicazione agli avversari. La buona notizia riguarda Jacopo Sala. Il terzino è finalmente tornato a lavorare con il resto del gruppo. Domenica al Ferraris, però, scenderà in campo ancora Bereszinsky sulla fascia destra. Il terzino polacco ha sorpreso in queste prime sfide e anche l'ostacolo della lingua non sembra influire sul suo rendimento. Difesa quindi confermata con Silvestre, Skriniar e Regini a completare il reparto di fronte a Emiliano Viviano. A centrocampo sicura l'assenza di Edgar Barreto. Il paraguayano ha provato a forzare i tempi ma Dennis Praet è pronto a sostituirlo, evitando rischi inutili. Torreira e Linetty completeranno la linea a 3 a centrocampo. A meno di sorprese last minute Bruno Fernandes dovrebbe supportare la coppia Muriel e Quagliarella. Giampaolo opta ancora una volta per la linea verde a centrocampo, con una età media di 21 anni. Il tecnico si aspetta inoltre una reazione da parte di Quagliarella. L'attaccante stabiese è a secco da 80 giorni, l'ultima rete contro il Sassuolo, e dopo il goal ritrovato da parte di Muriel e Schick manca solo lui all'appello. Al Ferraris domenica arriverà il Bologna in piena crisi. Accantonata l'ipotesi di un ritiro punitivo visti i risultati deludenti delle ultime settimane, il presidente dei felsinei ha chiesto una reazione forte. Dall'altro lato la Samp sulle ali dell'entusiasmo ha l'obbligo di provare a strappare la terza vittoria consecutiva, mai successo in questo campionato, davanti ai propri tifosi. C'è molta curiosità per capire le reali potenzialità di questa Sampdoria.

Alessandro Bacci



Pubblicato il 10 / 2 / 2017