Troppa Lazio per la Samp: a Marassi finisce 0-3

Immobile due volte e Correa inguaiano la Samp. A fare la differenza la miglior organizzazione tattica dei biancocelesti. Di Francesco: "mi assumo le responsabilità".

 

La vittoria in Coppa di Crotone, pur palesando qualche limite di gioco della compagine blucerchiata, aveva nel complesso rasserenzato l'ambiente, insieme ovviamente alla notizia del concreto passo avanti sulla cessione del club.
Buon umore e ottimismo momentaneamnete offuscati però dal brutto esordio in campionato dei blucerchiati, che davanti al pubblico amico per la prima volta in stagione si sono arresi sotto i colpi di Immobile e compagni.

A decidere il match la doppietta del centravanti laziale, prima con un pallonetto di sinistro, poi con un destro ravvicinato, inframezzata dal raddoppio dell'ex Correa, lanciato in campo aperto da un errore da matita rossa di Bereszinsky, tra i peggiori in campo.

Bene il portiere Audero, autore di diverse parate importanti e Gabbiadini, discretamente ispirato, ma poco supportato daQuagliarella e Caprari.

Di seguito il tabellino del match.

MARCATORI: p.t. 38′ Immobile; s.t. 12′ Correa, 17′ Immobile.

SAMPDORIA (4-3-3): Audero; Bereszynski, Colley, Murillo, Murru; Linetty (dal 21′ s.t. Leris), Ekdal, Vieira; Gabbiadini (dal 31′ s.t. Bonazzoli), Quagliarella, Caprari (dal 21′ s.t. Jankto). A disposizione: Falcone, Augello, Chabot, Barreto, Ramirez, Bahlouli, Thorsby, Regini, Ferrari. Allenatore: Di Francesco.

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Luiz Felipe, Acerbi (dal 25′ s.t. Vavro), Radu; Lazzari (dal 20′ s.t. Marusic), Milinkovic-Savic (dal 32′ s.t. Cataldi), Parolo, Luis Alberto, Lulic; Correa Immobile. A disposizione: Guerrieri, Proto, Patric, Lucas Leiva, Berisha, Bastos, Caicedo, Anderson, Adekanye. Allenatore: Inzaghi.

švýcarské hodinky Pánské levné hodinky

ARBITRO: Rocchi di Firenze. Assistenti: Meli di Parma e Peretti di Verona. Quarto ufficiale: Serra di Torino. VAR: Banti di Livorno. AVAR: Tolfo di Pordenone.

NOTE: ammoniti al 21′ p.t. Lazzari, al 25′ p.t. Ekdal, al 43′ p.t. Acerbi e al 14′ s.t. Murru; recupero 2′ p.t. e 2′ s.t.



Pubblicato il 26 / 8 / 2019

Articoli simili