Il Recco vince il Derby, Il Bogliasco in rimonta

Ad Albaro, vestita a festa, c' è solo il fantasma dei derby-scudetto di dieci anni fa.
Pro Recco Savona, questa volta, è una formalità. Primo tempo combattuto, ma poi campioni d'Italia che infliggono il primo strappo alla gara ad inizio ripresa con Aicardi e Mandic. A metà gara, 9-4 per i biancocelesti con già 6 reti del macino serbo, assoluto protagonista

Il Brescia si lascia alle spalle le incertezze in coppa di Nizza e risfodera una grande difesa.
2-2 nel primo quarto alla 'Scandone' con il Posillipo, Klicovac e Marziali fanno un gran lavoro ai due metri per i locali, poi Muslim e Nicholas Presciutti prendono il largo: finale 8-3 per i lombardi.

La BPM supera l'ennesimo esame.
Passa a Trieste in una vasca difficile come la 'Bianchi'.
Giuliani, che arrivano in rimonta al -1 poi esplode Petrkovic che con 4 reti raggiunge nella 'cannonieri' Giorgetti in attesa della naturalizzazione ungherese per raggiungere in Nazionale la squadra di Marcz

La Lazio nonostante il rientro di Cannella, uno dei giovani convocati a Genova con la Nazionale, si fa superare dalla Canottieri che dallo 4-0 subisce il 6-6, poi accelera con Vitale e Matteo Gitto sul finale.

In coda piange il Torino 81 che alla 'Monumentale' assapora la vittoria di +2 a pochi istanti dalla sirena, ma viene raggiunta dall' Ortigia con Di Luciamo. Doppietta di Blagoje Ivovic.

Non corre buon sangue fra Bogliasco e Roma Vis Nova. Come il 21 febbraio 2015 a causa dell'espulsione di Banovac per brutalità la Roma Vis Nova sporge reclamo: per l'espulsione di Innocenzi (reciproche scorrettezze con l'altro espulso, Fracas) e per le presunte dimensioni non regolamentari del campo.
I ragazzi di Bettini in vasca vincono per 12-9 e conquistano la seconda vittoria interna consecutiva

 



Pubblicato il 13 / 2 / 2017