Nuove polemiche in Comune

Mentre si rincorrono ancora i post facebook contrari alla  sostituzione di Viale su Arianna Viscogiosi molto apprezzata dalla minoranza, un'altra polemica incombe sulla giunto del Sindaco Bucci.

L'antefatto: il Comune di Genova decide di supportare  finanziariamente attraverso il Municipio di Levante guidato da Francesca Carleo, in passato denunciato per i suoi inneggiamenti al fascismo.  dal Movimento 5 Stelle, che ne ha fatto richiesta,  " Aperitivo con lo stalker come incastrare un uomo a norma di legge"  Questo evento è previsto il 20 settembre alle ore 17.30 al  Castello di Nervi dove Davide Stasi dovrebbe presentare la sua performance.  Stasi non ha mai fatto mistero  di  credere che molte denunce di stalker siano false arrivando addirittura a postare su Facebook parole agghiaccianti contro Lucia Annibali. Stasi spiega nella sua pagina che la legge anti stalking ha spesso danneggiato persone innocenti o persone perseguibili per atti differenti da quelli previsti. 

Immediate le reazioni della minoranza comunale. Il caso è stato trattato da Repupplica e l'Onorevole Lella Paita ha così ha  risposto su Facebook:

"Provo sconcerto nell'apprendere che il Comune di Genova, guidato da Marco Bucci, abbia deciso di sostenere ufficialmente un blogger genovese, creatore di un sito e pagina facebook, che propone un evento per negare che esista il fenomeno drammatico degli stalker che tormentano, minacciano e spesso uccidono centinaia di donne.  Si tolga qualsiasi sostegno pubblico - continua Paita - ad una iniziativa vergognosa. Attendo che l'Assessore alla Cultura Barbara Grosso, che avrebbe già dato il suo via libera, ritorni sui suoi passi e blocchi immediatamente questa iniziativa."

Attendiamo le risposte della maggiranza. 



Pubblicato il 9 / 9 / 2019