ULTIME NEWS: BEGATO PROJECT         LA CRISI DELL'EDILIZIA         IL DEGRADO DEI PLESSI SPORTIVI         TRENI ROCK & POP         SI DEL COMUNE ALLA COMMISSIONE SEGRE         INTELLIGENZA ARTIFICIALE         PIAGGIO AEROSPACE         BULLISMOE CYBERBULLISMO         INCHIESTA AMMALORAMENO VIADOTTI AUTOSTRADALI         BENESSERE IN MOVIMENTO        

GENOA, CENTROCAMPO CERCASI

Inutile nasconderlo: 
Il Genoa pensa a se stesso, principalmente, ma con gli occhi puntati all 'informazione per cercare di capire che cosa accadrà nelle prossime ore al Pescara Calcio.
Ciò , dopo che la società Delfino Pescara 1936 ha diramato un comunicato che certificava la definitiva separazione fra il tecnico autoctono ,Massimo Oddo, e la società adriatica...Il tutto , dopo che poche ore prima la stessa società aveva invece confermato all'unanimità del Consiglio Direttivo, il tecnico anche per il prossimo futuro, dopo una riunione durata tutto il giorno. 
Attualmente la squadra bianco-azzurra è alle dipendenze di Zauri , ma nelle prossime ore sarà scelto il nuovo nome: si fanno le ipotesi insistenti del redivivo Zeman, ma anche di Delio Rossi, che però smentisce ogni trattativa.
Comunque sia la rivoluzione di febbraio del presidente Sabastiani dovrebbe portare ad un nuovo spirito
Il problema di Juric invece si chiama centrocampo. Il lungo stop di Veloso, ormai certificato e quantificabile nella durata di due mesi, obbliga il tecnico croato ad una scelta forzata. 
Indipendentemente dal modulo, che potrebbe essere 3-1-1-2 o 3-4-3 saranno dunque 4 gli uomini in fila nella zona nevralgica del rettangolo .
Sarà con ogni probabilità Cataldi a sostituire il portoghese , affiancando l'ex palermitano Hillemark. 
Accanto sulle fasce ci saranno con ogni probabilità Lazovic a destra e Laxalt a sinistra.
Per quanto riguarda il settore mancino l'uruguagio potrebbe pero' usufruire di un turno di riposo a causa delle sue ultime esibizioni non quantitativamente esaltanti, frutto di un lungo periodo per lui di non stop ; al suo posto Edenilson che verrebbe adattato in una fascia non sua. A destra il serbo potrebbe scambiare il suo ruolo con Rigoni che nei progetti originari dovrebbe essere uno dei due esterni di prima linea accanto a Simeone e con Palladino a sinistra. 
Piu' votato alla difesa l'ex clivense, più votato ai lanci con cross in corsa il serbo.
Chiuso il mercato di riparazione, restano quello degli svincolati. Sono 38 con nomi celebri, fra cui Drogba e Cassano , ma sarebbe il mercato della disperazione



Pubblicato il 15 / 2 / 2017