Via al piano territoriale regionale

Ha preso il via l’iter per la realizzazione del Piano territoriale Regionale, documento per proporre una visione strategica di lungo periodo della Liguria, in linea con le indicazioni della Legge Urbanistica. Lo comunica l’assessore regionale all’Urbanistica di Regione Liguria Marco Scajola nel corso della presentazione avvenuta oggi in Regione a tutti i soggetti interessati.
Con questo documento Regione ha deciso di proporre e sviluppare un programma strategico per il territorio.
L’obiettivo è quello di interpretare i cambiamenti avvenuti sul territorio e condividere con tutti i soggetti economici e professionisti l’idea di sviluppo della Liguria.
Lo schema proposto si compone di tre temi chiave: Entroterra, città e costa.

Al momento il piano territoriale regionale non ti dice quello che puoi fare, ma quello che è utile per la Liguria – spiega l’assessore Marco Scajola – Vogliamo lanciare alcune idee di base: mettere al sicuro le comunità costiere, prevedere nuove tecnologie per le città, pianificare l’entroterra per favorire nuovi insediamenti ed evitare lo spopolamento e promuovere una nuova idea di crescita, più sostenibile. Il piano vuole avere un’identità ben precisa, intesa come progetto in cui una società si riconosce”.
Partirà nei prossimi giorni il percorso di condivisione con il territorio  e con tutte le categorie e i soggetti interessati che si svilupperà attraverso 4 tappe: dal 1 al 24 ottobre nelle quattro province liguri per presentare proposte di piano  e raccogliere eventuali osservazioni e suggerimenti.



Pubblicato il 1 / 10 / 2019