Il ripristino degli impianti di calcio genovesi

Taglio del nastro dopo i lavori di rifacimento dei manti erbosi con materiale di ultima generazione al campo sportivo Ligorna di via Solimano, al campo sportivo F.M. Boero di Molassana in via Di Pino e al campo sportivo Strinati di via Mogadiscio. Verranno invece conclusi entro breve i lavori al campo sportivo Ferrando 'Baciccia' di via Prà, al campo sportivo Ceravolo in via Bartolomeo Bianco e al campo sportivo Monsignor Sanguineti in via Dei Ciclamini.

Gli interventi erano stati avviati a inizio settembre grazie all'accordo di programma da 1,9 milioni di euro firmato lo scorso 18 giugno tra Regione Liguria, Comune di Genova, Lega Nazionale Dilettanti – FIGC -Comitato Regionale Liguria e società sportive concessionarie (Molassana Boero, Ligorna 1922, Angelo Baiardo, Superba Calcio 2017, Athletic Club Liberi e Praese 1945).

“Il rifacimento dei terreni di gioco e la messa in sicurezza di questi campi ha dato una risposta concreta alle società che da anni sentivano la necessità di migliorare i propri campi sportivi - commenta Giulio Ivaldi, presidente LND - FIGC Liguria – I risultati sono sotto gli occhi di tutti e miglioreranno le condizioni in cui queste società e questi ragazzi potranno giocare e allenarsi, grazie soprattutto all’elevata qualità dei materiali utilizzati per il rifacimento dei manti erbosi. Si tratta di un risultato molto significativo per il panorama calcistico genovese”.



Pubblicato il 17 / 10 / 2019