Tramonta l'alleanza Pd M5S per le regionali ancor prima di nascere?

A poche ore dalla sconfitta della coalizione Pd M5S in Umbria apprendiamo da un post di Facebook di Alice Salvatore, capogruppo in Regione del M5S,  che potrebbe tramontare la possibilità di una  ampio coalizione riformista e progressista che raccolga le forze politche contrapposte a Toti e al centro destra unito.

"Il MoVimento 5 Stelle in Umbria ha perso voti. È evidente non mi nascondo. È così.
Io però parlo della mia regione: la Liguria. Qui le alleanze con il Pd o altri partiti non ci sono e non ci saranno.
Sfido chiunque a trovare una mia dichiarazione in cui dico che vorrei un’alleanza con i partiti in Liguria. - scrive la Salvatore - Il MoVimento 5 Stelle in Liguria e in tutta Italia non è fatto, come tra Berlusconi e Salvini, nelle stanze dei grattacieli o nelle ville, è fatto dai cittadini.
E io, coerentemente con quanto ho sempre detto, rimango della mia opinione: via gli affari dalla Regione, il MoVimento 5 Stelle, da solo, farà pulizia. Conclude Alice Salvatore.

Il Movimento in queste elezioni è stato fortemente penalizzato. Dal successo del 32% delle politiche ad oggi 8% ha perso 24% in percentuale in solo 2 anni. Sarà in grado di fare "pulizia" in Liguria e mandare a casa il centro destra? 



Pubblicato il 28 / 10 / 2019

Articoli simili