Centro storico, fermato con 11 involucri di crack nelle mutande

La Polizia di Stato di Genova ha tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente un 28enne marocchino, sedicente e pregiudicato.

Ieri sera gli operatori della Reparto Prevenzione Crimine, durante un servizio nel centro storico cittadino con finalità di contrasto al commercio di stupefacenti, hanno notato in via Prè un cittadino nordafricano che alla vista della pattuglia ha subito cercato di defilarsi in un vicolo.

Fermato dagli agenti l’uomo si è mostrato molto nervoso e insofferente, come se nascondesse qualcosa. Da un controllo sulla persona è emerso, infatti, che all’interno degli slip celava 11 involucri termosaldati contenenti crack. Nel portafoglio 190 euro in contanti, probabile frutto della vendita dello stupefacente.

Anche la perquisizione domiciliare ha dato esito positivo: sono stati sequestrati un bilancino di precisione ed altre 14 dosi di crack nascoste dentro un’intercapedine dell’appartamento.



Pubblicato il 23 / 2 / 2017