La Liguria in ginocchio

L'ultima ondata di maltempo ha messo in ginocchio la nostra Regione.

Le mareggiate hanno devastato la costa del ponenete arrecando gravissimi danni a molte spiagge. Bergeggi, Alassio, Vado, Laigueglia sono le più colpite. La spiaggia è sparita e i danni alle strutture turistiche sono ingentissimi.

Frane estese si sono abattute  in  tutto l'entroterra e le zone collinari. 

Chiusura di molte strade  sia Genova sia in tutta la Liguria .

120 sono gli sfollati e, nel terriotiro savonese, parecchi di loro non potranno mai rientrare nelle proprie abitazioni strutturalmente irreparabilmente danneggiate.

Una frana ha colpito un viadotto sulla A26 causandone il crollo. Fortunatamente in quel preciso momento, nessuno stava transitando.

Il Goveratore ligure Giovanni Toti chiederà un prolungamento dello stato di emergenza. 

 “E’ chiaro a tutti che occorre un piano straordinario per mettere in sicurezza il nostro territorio e di ripristino delle strade, non possiamo inseguire tutte le volte danni così estesi che comportano enormi rischi per le persone e anche contraccolpi economici. Come Regione abbiamo già stanziato risorse, con il Dipartimento nazionale della Protezione civile aggiorneremo le somme urgenze, ma serve uno sforzo in più per un piano globale di messa in sicurezza che si faccia il giorno prima, in modo da garantire una maggiore tenuta di nostre infrastrutture. Ha dichiarato il Governatore



Pubblicato il 24 / 11 / 2019

Articoli simili