Cantieri autostradali fantasma

Sono senza stipendio da settembre i 180 soci lavoratori della cooperativa Sanguglielmo che ogni giorno si occupano  del ripristino e posizionamento della segnaletica per delimitare i cantieri lungo le tratte autostradali A6, A7, A12, A10, A26, A4 e A21.

Il 6 dicembre e 10 dicembre erano già stati promossi  comunicati stampa che evidenziavano l'intenzione di abbandonare i cantieri in caso non fossero versati  al più presto gli stipendi. 

 I committenti, nonostante le nostre ripetute richieste di intervento,  tacciono senza intraprendere iniziative concrete a tutela dei lavoratori né per la sicurezza dei cantieri. 

I lavoratori richiedono  un tavolo di coordinamento per poter far ripartire i lavori. Intanto i cantieri autostradali restano abbandonati. 

 



Pubblicato il 14 / 1 / 2020

Articoli simili