Violenza agli infermieri

 Ogni anno in Italia  circa 5 mila infermieri subiscono violenze fisiche o verbali, il che significa circa 13-14 al giorno. L’89,6% degli infermieri è vittima di violenza fisica/verbale/telefonica o di molestie sessuali da parte dell’utenza sul luogo di lavoro. A far scattare il campanello d’allarme non soltanto episodi di violenza fisica, ma anche  minacce, insulti o umiliazioni, fattori che rendono frustrante la vita lavorativa degli infermieri.

Per contrastare e prevenire questi episodi di violenza, l’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Genova inaugura lo  Sportello di Ascolto Polifunzionale, uno spazio di dialogo e supporto dedicato agli infermieri iscritti all’Ordine, che aprirà ufficialmente martedì 4 febbraio 2020 nella sede di Piazza Dante 9/12.

Lo sportello sarà a disposizione di tutti gli infermieri che vogliono esporre un problema riguardante il proprio lavoro, che può essere di varia natura: dagli episodi di violenza e maltrattamenti da parte di pazienti o colleghi, alle situazioni di malessere sul luogo di lavoro, fino alle sindromi più comuni come  burnout, mobbing, esaurimento o stress lavorativo.

A fornire supporto agli operatori sanitari ci saranno colleghi infermieri che nell’ultimo periodo hanno frequentato un Master di Counseling organizzato dall’Ordine degli Infermieri di Genova, percorso che ha formato 25 esperti in grado di garantire assistenza e supporto nei confronti di infermieri con problematiche di varia natura.



Pubblicato il 27 / 1 / 2020

Articoli simili