Coalizione Pd - M5S si o no?

Si è svolta iere l'Assemblea del M5S di confronto su una possibile coalizione di centro sinistra e M5S attorno ad un candidato del mondo civile con programmi condivisi.

Per ora, ancora una volta, un nulla di fatto. Rimangono invariate le posizioni dei parlamentari, dei Consiglieri regionali e dei Consiglieri comunali.

"Una coalizione a sostegno di un candidato civico, non espressione di partito, dove più liste e partiti corrono con il proprio simbolo a sostegno, tra cui il nostro simbolo, ritengo non pregiudichi l'identità politica: storicamente ci sono partiti che sono stati in coalizione e ciascuno ha vissuto le proprie sorti elettorali in autonomia, con alti e bassi nel corso del tempo, così penso avverrebbe per noi." commenta su facebook Andrea Melis

"Quindi perché farlo? Ci sono rischi e incertezze come in ogni scelta, ma temo che rispetto a 5 anni fa avremo un sensibile calo sia correndo normalmente da soli sia in altre forme, con la differenza che in altre forme la Liguria potrebbe essere contendibile, noi potremmo realizzare punti imprescindibili del nostro programma, magari essere alla guida di alcuni assessorati, pensiamo ad esempio all'Ambiente o alla Sanità, e arrivare in Conferenza Stato - Regioni portando anche lì le nostre battaglie."

Sempre da facebook arriva il commento di Silvia Malivindi che è stata protagonista i un confronto con Alice Salvatore per decretare il candidato Governatore.

"Visto che, come intuibile, è emerso come non vi sia un’opinione unanime tra gli attivisti, e c’è una scelta politica da fare, che si voti su Rousseau, e subito! Questo voto era da farsi già da tempo, e a maggior ragione dopo le dimissioni del capo politico e con un “capo reggente” è fondamentale interpellare la base."

Rimane sempre contrarissima alla coalizione Alice Salvatore , candidata Governatore e capogruppo uscente.  Stiamo aspettando un suo commento. 

I tempi sono strettissimi, la coalizione di centrodestra sta ultimando le liste e ha iniziato la campagna elettorale già da mesi, se il centrosinistra vuole almeno una chance dovrà al più presto presentare un suo candidato e produrre un programma condiviso.

 

 



Pubblicato il 17 / 2 / 2020

Articoli simili