Mattia Crucioli in aperto contrasto con il M5S ligure

Questa mattina la nostra emittente avrebbe dovuto intervistare il Senatore M5S Mattia Crucioli sulla possibile alleanza M5S e Pd.

Questa mattina il Senatore Crucioli ci ha chiamati per confermare quanto ha scritto sulla sua pagina facebook. Con molto rammarico Crucioli prende le distanze da una situazione che ha del paradossale. Riportiamo il suo post. 

"Arrivare al 21 febbraio senza avere un programma condiviso e senza sapere neppure se voteremo su Rousseau per decidere di iniziare a trattare con il centrosinistra per le elezioni regionali di maggio è, nella migliore delle ipotesi, poco serio.
Nella peggiore, sottende la volontà di boicottare la nascita di una possibile alleanza, poiché anche coloro che l'avrebbero preferita saranno portati a pensare "ormai è tardi, non c'è un programma comune".
Con rammarico mi vedo pertanto costretto a prendere ufficialmente le distanze dalla gestione di queste elezioni regionali.
Qualunque cosa il moVimento deciderà in merito, ivi compresa l'eventuale tardiva convocazione del voto su Rousseau, non vedrà una mia attiva partecipazione.
Non resta che sperare in un radicale cambio di leadership e che agli stati generali siano disciplinate per Statuto le modalità di un proficuo e democratico utilizzo della piattaforma Rousseau."

Incontreremo Mattia Crucioli in una puntata della nostra trasmissione Informazione XL e con lui parleremo di temi nazionali.



Pubblicato il 21 / 2 / 2020

Articoli simili