Coronavirus: cali di traffici nel porto di Genova

"I dati di febbraio, dicono che il porto sta lavorando abbastanza. Ma la contrazione dei servizi dalla Cina si riverbererà sul porto di Genova a marzo/aprile, con un calo di alcuni punti percentuali". Ad affermarlo è Paolo Emilio Signorini, presidente dell'Autorità di sistema portuale di Genova e Savona. "Oltre una decina di servizi dal Far East hanno notificato che non toccheranno Genova" aggiunge.

Un eventuale aggravamento della situazione si tradurebbe in una situazione di stallo per tutto il Nord Italia: dalla Liguria infatti arrivano e partono circa 5.500 mezzi pesanti ogni giorno, raggiungendo Piemonte, Lombardia, Veneto, Emilia Romagna e Toscana.

Per evitare ulteriori disagi, un tavolo tecnico sta lavorando ad eventuali provvedimenti e normative, come quella di creare un'area isolata per i controlli.



Pubblicato il 28 / 2 / 2020

Articoli simili