Genoa vs Milan

E' una gara delicata per entrambe, Milan -Genoa in anticipo sabato sera a San Siro alle 20 45
Certamente, il Milan , salvato dalla 'stangata' ,come titola la Gazzetta dello sport, ma privato di tre giocatori, Bacca, Sosa e Romagnoli e che conferirà alla gara tutta la sua aggressività per vendicare quello che la società rossonera ha interpretato come un sopruso da parte di Madama Juventus....
Squadre entrambe battute dal Genoa a Marassi nel girone di andata, che fa il tris con la Fiorentina ,ma che da gennaio in poi inanella una serie di figuracce e fallisce ora anche l'ultimo obiettivo stagionale, la vittoria nel derby.
Quello a cui Mandorlini cerca di porre rimedio è l'atteggiamento di una squadra partita bene, che ha avuto anche con Pinilla una discreta occasione, ma che poi nelle ripresa si è sciolta come neve al sole fisicamente e mentalmente ,tanto da non risultare piu' pericolosa in avanti e tanto da regalare al piede di Muriel una palla infiammata, in emulazione da parte di Munoz di quanto fece Roncaglia con Eder.
Il dubbio tattico del ravennate è lo schieramento. Prediligerebbe il 3-4-3 ma non ha terzini con caratteristiche adatte a questo tipo di gioco....Tanto più
che mancherà Burdisso, perno della difesa.
La possibilità per Mandorlini sono allora: l'impiego di Biraschi al centro della difesa , considerata anche l'indisponibilità di Gentiletti e Orban con una difesa a tre;
oppure fortificare la terza linea con schieramento a 4, impiegando Edenilson in fase difensiva a destra e retrocedendo Laxalt a sinistra, con Munoz e Izzo centrali .
Intanto il Milan parla sempre piu' cinese .ciò che potrebbe rappresentare-il Genoa se lo augura- un motivo di distrazione. Fininvest e Sino Europe sport hanno infatti individuato la data del prossimo 7 aprile per un incontro definitivo che abbia ad oggetto il passaggio di proprietà.  

 



Pubblicato il 15 / 3 / 2017