Il passo di Spinelli sull'Autoparco di Cornigliano

La maggior parte dei camion che avrebbe dovuto lasciare l'Autoparco di Campi potrà rimanere nelle aree di proprietà di Aldo Spinelli, rendendo così non più necessario l'allestimento di un nuovo autoparco provvisorio in area limitrofa a Villa Bombrini. 

A farne le spese, però, sarà il progetto di realizzazione di un deposito Amazon in quelle stesse aree. "I lavori sarebbero dovuti iniziare ad aprile e finire prima di Natale, con 125 nuovi posti di lavoro- spiega l'ex presidente del Genoa- ma stiamo concordando una rivisitazione del progetto che verrà realizzato per step. 

 "Così verranno sistemati ì  220 cmion:  40 spazi all'aeroporto e 168 spazi rimarranno a Campi fino a giugno 2021senza toccare Villa Bombrini." spiega Spinelli. 

La zona di Villa Bombrini sarà, quindi, riconsegnata ai Corniglianesi. 



Pubblicato il 4 / 3 / 2020

Articoli simili