Sanificazione cassonetti Amiu

Coninua senza ssa il lavori di sanificazinoe dei cassnetti Amiu.

Sono 23 le squadre messe in campo  per la sanificazione di cassonetti e marciapiedi nei diversi quartieri genovesi. 

Un’azione potenziata da parte della partecipata del comune di Genova, dopo l'emanazione dei decreti governativi sulle misure di contenimento del contagio da Coronavirus, che servono a tutelare la sicurezza dei lavoratori e continuare ad erogare un servizio pubblico essenziale. 

Utilizzando mezzi e prodotti specifici già dalla scorsa settimana 7 squadre sono impegnate su tre turni giornalieri (mattino, pomeriggio e sera) per la sanificazione dei cassonetti e dei luoghi di maggiore transito come i marciapiedi nei pressi di farmacie, ospedali, supermercati e stazioni della metropolitana. In più altre 16 squadre sono impegnate in accurati lavaggi delle strade con prodotti igienizzanti e al tempo stesso non inquinanti per l'ambiente. 

Il piano di sanificazioni e lavaggi ha già interessato i quartieri di Principe, Lagaccio, Castelletto, Oregina, Darsena, Quinto, Nervi, Sant'Ilario, Sampierdarena e Campasso e proseguirà nei prossimi giorni con interventi programmati, già a partire da domani, saranno a Foce, Sturla, San Martino, San Teodoro, Multedo e Cornigliano per poi riuscire, in pochi giorni, a coprire tutto il territorio comunale. 



Pubblicato il 25 / 3 / 2020

Articoli simili