Genoa, 3-5-2 contro l'Atalanta

È tempo di sciogliere gli ultimi dubbi per Andrea Mandorlini. Domenica i rossoblu saranno impegnati nella delicata sfida a Marassi contro l'Atalanta. In questa settimana di sosta il tecnico ha avuto la possibilità di lavorare su alcuni aspetti importanti. Prima di tutto il modulo. Secondo quanto emerge dal Signorini di Pegli, l'allenatore appare orientato a riproporre il 3-5-2 contro i bergamaschi. Da capire ancora chi affiancherà Simeone in attacco. Il favorito è Mauricio Pinilla, ma il cileno non è ancora in forma partitae nella trasferta di Milano si è visto. Sono due le possibili alternative al cileno: Morosini o palladino al fianco del bomber argentino. Il nuovo modulo potrebbe inoltre rivelarsi perfetto per contrastare l'offensivo e spregiudicato 3-4-3 di gasperini che sta facendo le fortune dell'Atalanta in questa stagione. Mandorlini ha approffittato della sosta per ricompattare il gruppo e ora che l'ambiente è leggermente più tranquillo, vuole tornare a fare punti. Capitolo difesa. Gentiletti e Izzo hanno subito dei lievi infortuni in allenamento e solo nelle prossime ore arriveranno i verdetti per di due giocatori. Da monitorare anche il rebus Miguel Veloso, di certo il giocatore più atteso in casa rossoblu. Il portoghese è tornato in forma, ormai da un po' di giorni ha ricominciato ad allenarsi con una certa continuità. Lo staff medico, però, non vuole correre rischi inutili. Per questo ancora una volta il centrocampista potrebbe accomodarsi in panchina, per poi entare a partita in corso e riprendere confidenza con il terreno di gioco. Quella che si presenterà al Ferarris è un'Atalanta matura e sulle ali dell'entusiasmo. Il difensore mattia Caldara ha suonato la carica per la sua squadra:

Alessandro Bacci



Pubblicato il 30 / 3 / 2017

Articoli simili