Tennis, il ligure Fognini nella storia

Fabio Fognini entra nella storia. Il tennista ligure batte, contro i pronostici, il numero 4 al mondo Kei Nishikori e diventa il primo azzurro ad approdare in semifinale nel Master 1000 di Miami. In poco più di un'ora l'italiano ha spazzato via il giapponese con un netto 6-4, 6-2. Neanche il tempo di festeggiare, che il torneo pone di fronte a Fognini un ostacolo proibitivo. Il suo avversario domani sarà nientemeno che Rafa Nadal, oggi n. 7 del mondo, che ha eliminato in due set l’americano Jack Sock. Il bilancio dei precedenti tra i due è 7-3 a favore dello spagnolo, ma va ricordato che ben 5 scontri sono avvenuti nel 2015 in cui a Fabio riuscì di battere 3 volte su 5 Nadal, compreso il famoso 3° turno sul cemento degli Us Open nel quale rimontò due set imponendosi al quinto. Grazie a questa semifinale Fognini ha scalato la classifica ATP. Il tennista ligure è tornato tra i 30 migliori tennisti al mondo. Certo, il Nishikori visto ieri, con il ginocchio dolorante e una condizione abbastanza approssimativa non era quello delle giornate migliori, ma Fognini sta comunque giocando un grande torneo in Florida, soprattutto dal punto di vista della tenuta mentale, il suo vero tallone d'Achille. Il 2017 può adesso diventare un anno memorabile per lui. Appuntamento dunque domani. Riflettori puntati sull'atleta ligure contro un mostro sacro del tennis come Rafa nadal. Un po' di Liguria è pronta a illuminare il prestigioso campo di Miami

Alessandro Bacci



Pubblicato il 30 / 3 / 2017

Articoli simili